ParkOut

ParkOut ti aiuterà a trovare la zona gratuita più vicina alla tua destinazione, ti traccerà il percorso che dovrai fare in macchina fino al parcheggio e quello che successivamente dovrai fare a piedi o con i mezzi di sharing per arrivare a destinazione.

Ø3

Competitors

Non sono presenti competitors che mirino esclusivamente ai parcheggi gratuiti. Ma ne sono presenti molti riguardanti quelli a pagamento, probabilmente per la presenza di introiti economici maggiori.

Ø1

Brief

Ø2

Lʼidea è quella di progettare una nuova applicazione, che porta le persone a parcheggiare in zone gratuite, per esempio, le persone che abitano fuori città e non conosco parcheggi gratuiti limitrofi alla destinazione, gente che è in vacanza in una città e non ha bisogno di usare la macchina per diversi giorni, lavoratori che non hanno intenzione di pagare ogni giorno cifre esorbitati, persone che vogliono utilizzare il meno possibile la macchina per l’ambiete e loro stessi.

MVP

Ø4

Ø1

Parcheggi gratuiti

 

Sono segnati tutti i parcheggi gratuiti limitrofi alle aree a pagamento presenti in città.

Ø2

Quanto risparmi

 

ParkOut ti comunica quanto risparmi, utilizzando un contatore che segnalerà il denaro che avresti dovuto utilizzare per poter parcheggiare vicino alla tua destinazione.

Ø3

Sharing

 

ParkOut permette alle persone di localizzare il mezzo di sharing più vicino, riducendo i tempi di spostamento tra la macchina e la destinazione. Si potrà direttamente scaricare l’applicazione di sharing da ParkOut.

Ø4

Contapassi

 

E’ presente un contapassi che ti dice quante calorie bruci adottando questa filosofia salutare. La comunicazione viene completamente messa sul piano ”salutare” e sul risparmio di stress di chi utilizza l’app.

Ø5

Opzioni Mappa

 

Nella mappa è presente un disco orario, con la possibilità di utilizzare un timer integrato che ti permette di non scordarti di dover spostare la macchina in caso di parcheggio con disco orario.

Si spostano tutti i giorni in macchina

Giovani dai 18 ai 25 anni

Scopre dell'esistenza dei parcheggi a pagamento girando in macchina

Utilizza mezzi di sharing

Parcheggia lontano dalla destinazione

Paga meno di 10euro al mese in parcheggio

Vivono in città limitrofe a Torino

Tiene la macchina parcheggiata da 1 a 2 ore

Parcheggia dalle 9 alle 12

Fa dai 2000 ai 5000 passi al giorno

Ø5

Sondaggio

Ø6

User Personas

L’audience di ParkOut è rappresentato da persone tra i 18 e i 60 anni, persone che hanno la patente e preferiscono evitare di pagare il parcheggio. Gli ipotetici utenti utilizzano spesso la macchina, più per necessità che per scelta e hanno o vorrebbero avere una vita più sana, stando attenti all’ambiente.

Ø7

Site Map

Grazie alla sitemap di ParkOut è stato raffigurato il percorso dei contenuti che verranno visionati dall’utente una volta entrato all’interno del sito.

Ø8

Palette

Energia + green

Call to action

Copy

Natura + azione

Chiarezza

Desktop Frames

Il sito viene diviso in macro-aree, la principale consiste nella mappa della città dove sono collocate le aree con il parcheggio gratuito e i vari mezzi di sharing, successivamente si sviluppano le aree personali, dove la persona potrà controllare i suoi risparmi, i risultati ottenuti con i mezzi di sharing e i vari obiettivi realizzati non utilizzando la macchina in centro città.

Typography

Titolo

Sottotitolo

Testo

Link

CALL TO ACTION

Ø9

Mobile Frames

ParkOut permette di collegare l’app alle varie applicazioni di sharing sul telefono permettendo l’esperienza a 360°. L’app è collegata al GPS in modo da poter funzionare come navigatore e rilevare i dati come i passi che vengono effettuati dopo aver parcheggiato fino alla destinazione.

Ø10

Ø1

ParkOut

ParkOut ti aiuterà a trovare la zona gratuita più vicina alla tua destinazione, ti traccerà il percorso che dovrai fare in macchina fino al parcheggio e quello che successivamente dovrai fare a piedi o con i mezzi di sharing per arrivare a destinazione.

Ø2

Brief

Lʼidea è quella di progettare una nuova applicazione, che porta le persone a parcheggiare in zone gratuite, per esempio, le persone che abitano fuori città e non conosco parcheggi gratuiti limitrofi alla destinazione, gente che è in vacanza in una città e non ha bisogno di usare la macchina per diversi giorni, lavoratori che non hanno intenzione di pagare ogni giorno cifre esorbitati, persone che vogliono utilizzare il meno possibile la macchina per l’ambiete e loro stessi.

Ø3

Competitors

Come punto di partenza sono stati analizzati competitors nazionali e internazionali, rispettivi dei due ambiti, con l’intento di capire come affrontassero il tema dell’informazione su queste pratiche.

Ø4

MVP

Ø1

Parcheggi gratuiti

Sono segnati tutti i parcheggi gratuiti limitrofi alle aree a pagamento presenti in città.

Ø2

Quanto risparmi

ParkOut ti comunica quanto risparmi, utilizzando un contatore che segnalerà il denaro che avresti dovuto utilizzare per poter parcheggiare vicino alla tua destinazione.

Ø3

Sharing

ParkOut permette alle persone di localizzare il mezzo di sharing più vicino, riducendo i tempi di spostamento tra la macchina e la destinazione. Si potrà direttamente scaricare l’applicazione di sharing da ParkOut.

Ø4

Contapassi

E’ presente un contapassi che ti dice quante calorie bruci adottando questa filosofia salutare. La comunicazione viene completamente messa sul piano ”salutare” e sul risparmio di stress di chi utilizza l’app.

Ø5

Opzioni Mappa

Nella mappa è presente un disco orario, con la possibilità di utilizzare un timer integrato che ti permette di non scordarti di dover spostare la macchina in caso di parcheggio con disco orario.

Ø5

Sondaggio

Scopre dell'esistenza dei parcheggi a pagamento girando in macchina

Si spostano tutti i giorni in macchina

Fa dai 2000 ai 5000 passi al giorno

Utilizza mezzi di sharing

Vivono in città limitrofe a Torino

Paga meno di 10euro al mese in parcheggio

Parcheggia lontano dalla destinazione

Tiene la macchina parcheggiata da 1 a 2 ore

Ø6

User Personas

L’audience di ParkOut è rappresentato da persone tra i 18 e i 60 anni, persone che hanno la patente e preferiscono evitare di pagare il parcheggio. Gli ipotetici utenti utilizzano spesso la macchina, più per necessità che per scelta e hanno o vorrebbero avere una vita più sana, stando attenti all’ambiente.

Ø7

Site Map

Grazie alla sitemap di ParkOut è stato raffigurato il percorso dei contenuti che verranno visionati dall’utente una volta entrato all’interno del sito.

Ø8

Palette

Ø9

Typography

Titolo

Sottotitolo

Testo

Link

CALL TO ACTION

Ø10

Mobile Frames

ParkOut permette di collegare l’app alle varie applicazioni di sharing sul telefono permettendo l’esperienza a 360°. L’app è collegata al GPS in modo da poter funzionare come navigatore e rilevare i dati come i passi che vengono effettuati dopo aver parcheggiato fino alla destinazione.